La mandorla è un alimento fondamentale della cucina italiana. In base a quante volte la si assume al giorno, può apportare diversi benefici. I valori nutrizionali delle mandorle, possono essere sfruttati per mantenersi in forma. Per sfruttare al meglio tali proprietà, le mandorline possono essere mangiate al naturale, tostate o essere utilizzate come base di ricette prelibate, come quella dei cantucci toscani. Da quando i Fenici, hanno importato per la prima volta i mandorleti in Sicilia, la mandorla ha assunto un ruolo sempre più preponderante nella cucina mediterranea.




Come puoi rendere la mandorla amara un dolce?

La mandorla è come la ciliegia, una tira l’altra, con la differenza che il loro sapore risulta piacevolmente amaro. Per ottenere un gusto più dolce, si possono preparare le mandorle pralinate. Sono un dolce tradizionale molto diffuso nei mercatini di Natale. Si possono preparare unendo mandorline, zucchero, acqua e vanillina, la realizzazione è facile e veloce. Esistono diverse varietà di mandorle pralinate. Infatti, si possono aromatizzare con l’aggiunta di altri ingredienti come cacao, scorza di limone, arancia o vaniglia. Le mandorle pralinate non sono il modo ideale per dimagrire, ma rendono i tuoi spuntini più saporiti.  




Mandorline e noci, la coppia che scoppia

Le mandorline, così come le noci, apportano diversi benefici se inserite nella dieta.  Per sfruttare al meglio i benefici delle mandorle, per dimagrire e abbassare il colesterolo, questa frutta secca può essere inserita in diverse ricette. Un esempio è la torta di mandorle e noci. Aggiungendo alla frutta secca, latte, farina, uova, zucchero e olio, si può ottenere un composto ideale per una merenda o per una colazione sana ed equilibrata. Con pochi ingredienti al sapore di mandorle e noci cotte al forno si può dar vita ad un dolcetto invitante.


 

I benefici delle mandorle: la frutta secca che va contro lo spreco

Le mandorle presentano moltissimi benefici, possono avere funzioni antiinfiammatorie e di riduzione del colesterolo, grazie ad una composizione di sali minerali e omega-3. Non tutti sanno però che anche la buccia delle mandorle è ricca di nutrimenti. Oltre ad essere fonte di proteine, la buccia delle mandorle contiene flavonoidi ad azione antiossidante, per rallentare l’invecchiamento cellulare. Questo componente stimola anche la risposta immunitaria per una protezione contro le malattie di stagione.



Le mandorle fanno ingrassare?

A differenza di tutta la frutta secca, le mandorle non fanno ingrassare, anzi aiutano a restare in forma. Le mandorle non solo riducono la massa grassa ma aiutano a ridurre il colesterolo e a rallentare l’invecchiamento cellulare. Le mandorle sono un alimento completo e fanno bene, integrandole in sfiziose ricette possono anche diventare lo spuntino perfetto. Per una scelta consapevole e rispettosa dell’ambiente le varietà di mandorlebio di Tenuta Collotta sono il prodotto perfetto.