La Sicilia, la sulla e il miele artigianale. Cosa lega insieme un territorio dalla tradizione millenaria, un’erba medica della famiglia delle leguminose e un prodotto animale consumato da più di 8000 anni? Naturalmente il miele di sulla. Questo miele possiede una grande vocazione di appartenenza all’Italia meridionale e in particolare al territorio Siciliano. Sebbene qualche anno fa fosse poco conosciuto, oggi la sua produzione è aumentata notevolmente. La ragione di questa diffusione va ricercata nelle sue proprietà, nei benefici a cui un consumo responsabile può portare e nella diffusione di aziende bio.




La Sulla e i suoi meriti:




Appartenente alla famiglia delle Fabaceae la sulla è una pianta leguminosa imparentata con lupini, lenticchie, piselli e ceci ed è diffusa al centro ma soprattutto a sud della penisola italiana. Presente sul suolo Siciliano sotto forma di pianta selvatica o di pianta coltivata per finalità foraggere, la sulla è molto apprezzata dagli agricoltori del territorio. Infatti,  le sue notevoli capacità di resistenza alla siccità e di radicamento in terreni argillosi, unite alla caratteristica di fissare l’azoto al terreno rendendolo più fertile, la rendono un’ottima scelta per i terreni lasciati al maggese. Inoltre, a sua vicinanza agli agrumeti in fiore, posiziona l’aroma del miele di Sulla a metà strada tra il dolce e l’erbaceo.




La Sulla e il suo ruolo nell’alveare




Wiliam Blake, alla fine del XVIII secolo scriveva:




“L’ape indaffarata non ha tempo per rattristarsi.”




Una frase perfetta per descrivere le api siciliane intente a raccogliere il nettare dalle piante di sulla per arrivare a produrre miele artigianale. Pur vivendo in un’epoca in cui di biologico non si parlava, Blake aveva già intuito il segreto per un miele di qualità: le api serene. Un’ape per poter raggiungere la serenità ha bisogno di operare senza sosta. Per fare ciò deve evitare il contatto con zuccheri artificiali come lo zucchero bianco da tavola o zucchero di canna e prelevare la maggior quantità di nettare possibile dalle infiorescenze naturali.




Per questo il Mieledi SULLA biologico della Tenuta Collotta è così genuino: l’alta presenza di Sulla nella zona di Barrafranca permette la pratica di un’apicoltura biologica al 100% certificata da Suolo &Salute S.r.l..




Grazie a produzioni come il miele ottenuto dalla Sulla, la Tenuta Collotta riesce a portare la Sicilia in una posizione di eccellenza in un mercato bio in continua evoluzione.




La sulla e il miele arrivano in tavola




Ma quali sono le proprietà e i benefici del miele di sulla artigianale di cui parlavamo prima? Innanzitutto è bene specificare che il miele è un cibo prebiotico. I prebotici, se assunti in quantità adeguate, sono sostanze nutritive perfette per nutrire la flora intestinale, ridurre il gonfiore della pancia, contrastare la pigrizia intestinale e aiutarti a dimagrire. Inoltre, può essere utilizzato come dolcificante sostitutivo dello zucchero da tavola. Il miele di sulla infatti contiene il 33% di glucidi e di calorie in meno rispetto al saccarosio. Dopo tutto però, anche il gusto vuole la sua parte, ma non temete! Il miele di sulla biologico, se utilizzato per insaporire dolci e bevande, donerà al palato la giusta sfumatura erbacea insostituibile.