Olio extravergine di oliva Sicilia

Azienda agricola TENUTA COLLOTTA

Olio extravergine d'oliva BIO

Olio extravergine di oliva biologico siciliano: premessa alla descrizione dei sistemi di estrazione

Olio extravergine di oliva, antichi sistemi di estrazione
[Immagine tratta da http://it.wikipedia.org/wiki/Estrazione_dell%27olio_d%27oliva]

Le informazioni presentate in questo articolo sono tratte dal libro "Industrie agrarie -olearia enologica lattiero-casearia" (Vito Sciancalepore - UTET).

 

La scelta del sistema di estrazione dell'olio extravergine dalle olive ha effetti estremamente sentiti a livello della redditività degli impianti e della qualità del prodotto finito. Oltre a resa economica e qualità merceologica, però, c'è un terzo fattore da tenere in considerazione, nel progettare un impianto di estrazione dell'olio dalle olive: la compatibilità ambientale. L'impatto di questo tipo di processo agroalimentare sull'ambiente è infatti notevole, vuoi per la quantità di materia lavorata, vuoi per le caratteristiche peculiari deli prodotti di scarto.

Il sistema assolutamente PERFETTO di estrazione, quello che garantisca la completa estrazione dell'olio dalle diverse strutture anatomiche della drupa, che operi alle condizioni economicamente più vantaggiose e che comporti un impatto trascurabile sull'ambiente non è forse ancora stato messo a punto, sebbene sia il caso di sottolineare come il notevole valore del prodotto di questa filiera sia da stimolo a una continua evoluzione delle strategie e al continuo miglioramento della tecnologia.

 

 

Mentre l'industria olearia che ha nei semi oleaginosi la materia prima di estrazione le tecnologie usate sono molto ben definite, messe a punto nella versione più efficace e più economica ormai da tempo, le tecnologie di estrazione dell'olio extravergine di oliva sono tutt'oggi in continua evoluzione. La ragione sta

- nelle differenza di omogeneità della massa da estrarre: l'olio è distribuito uniformemente nel seme oleaginoso ed esso è costituito da una massa isotropa (cioé omogenea al suo interno), mentre nel caso delle olive l'olio è distribuito in maniera diversa nella polpa e nel seme, e il nocciolo presenta una consistenza molto diversa da quella del parenchima presente nel mesocarpo dell'oliva.

- nelle differenze esistenti fra le diverse partite di merce che vengono conferite allo stabilimento. Nel caso dei semi oleaginosi queste differenze sono minime, e i settaggi dei macchinari possono essere considerati ottimali quasi per tutte le forniture. Nel caso delle olive che raggiungono il frantoio oleario esistono notevoli differenze fra le olive più o meno mature, più o meno disidratate, più o meno soggette ad attacchi parassitari.

 

Per queste ragioni esistono diversi metodi di estrazione dell'olio dalle olive e ciascuno presenta pregi e difetti.